Osteopath at Work

Il tuo benessere ad ogni età ...

L'osteopatia è una medicina basata su tecniche manuali. Si fonda sul concetto che la salute dell’organismo sia strettamente legata all'equilibrio fra la struttura e la funzione che esso riesce ad esprimere. L’osteopatia si indirizza alle lesioni funzionali reversibili, escludendo ad esempio le fratture, le malattie reumatiche o patologie gravi ecc. Il suo osteopata è in grado di riconoscere le disfunzioni e le malattie di cui può occuparsi, chiedendo una consulenza ad un’altro specialista qualora fosse necessario.Le tecniche di intervento sono scelte sulla base delle disfunzioni o malattie del sistema neuro-muscolo-scheletrico, e stimolano l’autoguarigione dell’organismo.
Supportato da conoscenze scientifiche in continuo progresso, il lavoro dell'osteopata consiste nell'individuare i limiti della mobilità che interessano i vari elementi strutturali del corpo umano (sistema nervoso, scheletro, articolazioni, muscoli, organi interni ecc.), per ristabilire o migliorare la loro mobilità fisiologica.

LA CONSULTAZIONE DALL'OSTEOPATA

La visita da un osteopata inizia con un colloquio conoscitivo della storia clinica, necessaria ad individuare le possibili cause del problema (malattie, traumi, operazioni, ecc.), e delle attuali abitudini di vita.

La visita prosegue con un esame clinico comprendente l’osservazione, la palpazione, i test medici ed osteopatici.

Queste fasi servono a valutare i vari segni corporei in relazione ai sintomi descritti.

Le informazioni sono la base per la diagnosi osteopatica e la rispettiva definizione della metodologia di trattamento.

OSTEOPATIA: CENNI STORICI

Arte medica ideata alla fine del diciannovesimo secolo dal Dr. Andrew Taylor Still (1828-1917), medico chirurgo americano che individuò nell’essere umano la relazione fra la struttura fisica e la sua funzione, il potenziale di autoguarigione insito in ogni individuo, ed il ruolo primario costituito dal sistema arterioso.

All’evoluzione del suo pensiero parteciparono molti pionieri dell’epoca, fra cui John Martin Littlejohn che nel 1898 introdusse l'osteopatia nel Regno Unito, ed in seguito si estese sul continente europeo, ma pure William Garner Sutherland (1873-1954) che sviluppò il concetto legato all'osteopatia cranio-sacrale.

Sono poi seguiti numerosi contributi scientifici che hanno condotto nell'attuale millennio i fondamenti della moderna medicina osteopatica.

LEPORI OSTEOPATIA Sagl

Via Morena 2

CH 6900 Massagno - Svizzera

Physiotherapy